Condividi

IL BANDO

La Regione Lazio ha pubblicato un nuovo bando finalizzato alla promozione dello sviluppo economico, sociale, ambientale e culturale dei Piccoli Comuni.

Sono finanziati gli interventi, per il recupero di immobili di proprietà pubblica e finalizzati al loro utilizzo per:

  • l’ampliamento dell’offerta di servizi a favore dei cittadini e della collettività attraverso centri multifunzionali;
  • l’erogazione di servizi in ambito turistico, di promozione del territorio e delle produzioni agricole, agroalimentari e artigianali tipiche locali.

I BENEFICIARI

Possono ottenere il contributo:

  • i Piccoli Comuni del Lazio, in forma singola, aventi popolazione residente fino a 5.000 abitanti;
  • le forma associative tra più comuni, a condizione che tutti i comuni associati siano Piccoli Comuni del Lazio;
  • più enti che realizzano un Progetto tramite un’associazione temporanea di scopo.

LE SPESE

Gli interventi ammissibili a finanziamento dovranno obbligatoriamente prevedere:

  • investimenti, riguardanti il recupero del patrimonio immobiliare pubblico, prioritariamente ricadente nei centri storici dei  piccoli comuni  o  comunque  in  stato  di  abbandono  e  degrado,  e  la sua  valorizzazione mediante l’utilizzo per l’erogazione dei servizi;
  • costi per l’attivazione ed erogazione dei servizi negli immobili recuperati.

IL CONTRIBUTO

Il contributo massimo concedibile per ciascun Progetto è pari al 100% dei costi ammessi e non può superare l’importo di 4.000.000 euro.

Ciascun   Progetto   dovrà prevede   una   quota   pari al 75% dei costi che da destinarsi esclusivamente alle spese per investimenti, mentre la restante quota del 25% dovrà riguardare costi di natura corrente e per l’avvio ed erogazione dei servizi.


LE MODALITA’ DI INVIO E VALUTAZIONE

La modalità di valutazione è a graduatoria con termine ultimo per la presentazione delle domande fissato al 3 luglio 2024.

Per assistenza tecnica nella predisposizione del progetto è possibile contattarci tramite il Form al seguente LINK o tramite i canali social.

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *